Collane

I monasteri benedettini nell'Abruzzo interno

I monasteri benedettini nell'Abruzzo interno

Insediamenti, infrastrutture e territorio tra VIII e XI secolo

Laura Saladino

In offerta - Sconto del 15%

Libro
Brossura fresata
21 x 29 cm - 958gr

208 pagine
Lingua Italiano

176 Illustrazioni
ISBN 88-7621-999-4

€ 18.70
Prezzo originale € 22.00

Maggio, 2000

Una rigorosa ricostruzione dell’assetto territoriale dell’Abruzzo a partire dalle strutture monastiche benedettine ivi presenti.
La diffusione dei monasteri benedettini nella regione della Marsicana, ebbe inizio nel secolo VIII e raggiunse il suo culmine tra IX e XI secolo. Le grandi abbazie di Farfa, Subiaco, San Vincenzo al Volturno, Montecassino e San Clemente a Casauria acquisirono, grazie a cospicui possedimenti fondiari, il controllo di tutto il territorio. Basandosi su dati archeologici e precise fonti documentarie, l’autrice indaga le ragioni delle scelte insediative, i rapporti con i centri urbani e le strutture preesistenti, il ruolo religioso, economico e  politico di questi monasteri, in un contesto dominato prima dal potere longobardo, poi carolingio, e infine nobiliare con la famiglia dei  Conti dei Marsi.
 

Il libro è disponibile