Dettaglio

Azioni Antiche

Azioni Antiche

a cura di Maria Giuseppina Di Monte

Libro
Brossura filorefe
17 x 24 cm

144 pagine
Lingua italiano

ISBN 978-88-6060-668-6

€ 19.00
Maggio, 2015

Il volume rappresenta l’esito finale di un raffinato progetto artistico improntato alla riflessione sul rapporto tra poesia ed espressione artistica, immagine e scrittura. Il tema, dibattuto sin dall’antichità e codificato in antico nell’assunto “ut pictura poiesis” espresso da Orazio nella sua Ars Poetica, viene qui presentato coniugando una serie di pregiate opere libro, pubblicate nella collana Orolontano delle edizioni Artein, ai lavori su tela, carta e marmo ideati dai quattro artisti, romani d’origine o d’adozione, Lucilla Catania, Alfonso Filieri, Claudia Peill e Nelio Sonego, diversi per tematiche trattate e modalità espressiva, ma tutti parimenti coinvolti nel dialogo tra le due diverse forme d’arte. Edito in occasione della mostra “Azioni Antiche. Opere e libri” presso la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e curato da Maria Giuseppina Di Monte, responsabile dell’Ufficio Studi, Ricerche e Pubblicazioni del Museo, il testo trae il titolo da una raccolta di poesie di Emilio Villa, che fa riferimento alle antiche battaglie dell’uomo, all’eterno flusso degli eventi e delle epoche che si sovrappongono incessantemente e rovinosamente, lasciando acceso solo un piccolo barlume di speranza, e che viene qui adottato per alludere alle “azioni antiche” di cui anche i libri rappresentano espressione fisica e memoria. Gli artisti sono stati chiamati a cimentarsi nell’interpretazione artistica, nella resa pittorica e, nel caso di Lucilla Catania, scultorea, della dimensione letteraria e poetica di tre serie di libri, due delle quali concepite appositamente per questo progetto ed hanno instaurato un dialogo tra figura e scrittura che sembra divenuto imprescindibile e indissolubile, nell’ottica del libro che si fa opera d’arte, del libro tradotto nella sua natura fisica. Alfonso Filieri, ideatore e curatore della collana Orolontano interviene direttamente sulla carta, mentre gli altri artisti rivisitano il libro a partire da media diversi, Lucilla Catania tramite la scultura, che le consente di applicare il filtro di una lettura contemporanea alla varietà di materiali impiegati in antico per la scrittura, Claudia Peill attraverso la pittura e il dettaglio fotografico ritoccato, Nelio Sonego attraverso il ritmo energico e vibrante di forme rettangolari. Il volume contiene anche un saggio di Tiziana Migliore, docente di letteratura artistica presso l’Università Iuav di Venezia, sull’evoluzione del concetto di libro d’artista, e, in chiusura, le biografie degli artisti coinvolti, a cura di Giulia Aidioni e Ludovica Persichetti.

Il libro è disponibile