Dettaglio

Il Colosseo era una chiesa

Il Colosseo era una chiesa

Silvano Mattesini

Libro
Brossura filorefe
15 x 21 cm - 415gr

296 pagine
Lingua italiano

200 Illustrazioni in bianco e nero
ISBN 978-88-6060-637-2

€ 15.00
Ottobre, 2014

Il Colosseo, uno dei monumenti più celebri al mondo, sicuramente il simbolo della città di Roma e motivo di visita ogni anno per milioni di persone, viene raccontato e presentato in questo saggio in una veste nuova ed originale che stupirà il lettore. Al'interno del Colosseo non sono mai esistiti i "giochi gladiatori", ma sono esistiti i munera o combattimenti, che non servivano allo scopo che ci è stato tramandato e la cui funzione era di tutt'altra natura. L'esplorazione di questo nuovo pensiero ha portato alla riorganizzazione dei cosidetti munera, visti come rituale profondo e solenne, che aveva come obbiettivo finale il sacrificio estremo alla divinità preposta: una vera e propria liturgia, realizzata, vissuta ed esplicitata all'interno di una speciale ecclesia chiamata anfiteatro. L'idea del Colosseo come mero palcoscenico per uno spettacolo del gioco, tra gladiatori che mettono in mostra la loro forza, non è totalmente fedele alla realtà. L'analisi avanzata e suggerita in questo libro mette in evidenza elementi e prove che hanno affrontato questo delicato argomento da un punto di vista opposto e contrapposto alla tradizione ufficiale. Al centro di questo, di fronte ad uno dei testimoni del rito, chiamato il popolo Romano, il grande piatto ovale, o ara sacrificale: unico e vero luogo all'interno del quale il dio poteva ricevere il sangue del sacerdote predestinato. Con questo libro si vuole dimostrare come i romani si recassero all'anfiteatro Flavio per vivere con spirituale concentrazione i sacrifici di sangue offerti alle loro divinità: cerimonie da considerare liturgiche, e non solo eventi legati alla lucidità della morte

Il libro non è attualmente disponibile. Contattateci per maggiori informazioni.