Dettaglio

MazzacuratiMazzacuratiMazzacuratiMazzacuratiMazzacurati

Mazzacurati

la felicitÓ della compiutezza espressiva

a cura di Silvana Bonfili con Annapaola Agati

Catalogo
Brossura filorefe
19.5x23.5 cm

170 pagine
Lingua Italiano

154 Illustrazioni
ISBN 978-88-6060-242-8

€ 19.00
Novembre, 2009

In una piccola cittadina del bolognese, San Venanzio di Galliera, nasce nel 1907 Renato Marino Mazzacurati, artista poliedrico ed abile interprete della scultura italiana.
A Padova e a Milano l'artista trova tante opportunità di crescere artisticamente ma è a Roma, dove si trasferisce per essere ammesso all'Accademia libera del nudo di Via Ripetta, che scopre un ambiente interessante e fecondo tanto da intrecciare una rete di amicizie e collaborazioni: è l'inizio di una carriera che lo porterà ad occupare un posto importante nel panorama artistico.
Senza mai disdegnare il lavoro artigianale della "bottega", dove aveva imparato il mestiere della scultura lavorando come scalpellino, a Roma concepisce una lunga serie importante di opere "d'avanguardia", frutto del legame strettissimo con Scipione, Mario Mafai e Antonietta Raphael. Insieme diventano i protagonisti del sodalizio che nel 1929 lo storico Roberto Longhi chiamerà la "Scuola di Via Cavour".

Umberto Croppi 
Assessore alle Politiche Culturali e della Comunicazione del Comune di Roma 

Il libro è disponibile