Dettaglio

Andrea Doria e le arti

Andrea Doria e le arti

committenza e mecenatismo a Genova nel Rinascimento

Piero Boccardo

Libro
Cartonato olandese
24 x 30 cm

102 pagine
Lingua Italiano

ISBN 88-7621-960-9

€ 43.89
Aprile, 1989

Genova, 1528. Un anno dopo il Sacco di Roma. Questa data non corrisponde solo alla data di avvio di normali lavori di ampliamento edilizio, è l'inizio di un'epoca che vede in Andrea Doria, pacificatore della città, il suo protagonista. Signore dei mari e principe di palazzo. Un'illuminante introduzione di Jacques Heers, professore della Sorbona, situa magistralmente il lettore nel contesto delle vicende storiche, militari ed economiche del Mediterraneo. L'autore inizia analizzando il palazzo di Fassolo: l'emblema di riconosciuto potere e volontà di magnificienza di un principe ingiustamente noto, fino ad oggi, solo per le opere di guerra e non per il suo gusto del bello.
Del palazzo e dei suoi giardini vengono illustrate, sulla base di indagini precise e per molti versi inedite, le forme architettoniche, la progettazione, le decorazioni, le funzioni e le sistemazioni successive.
Vengono per la prima volta passati sistematicamente al vaglio il sogno dell'antico, i riferimenti allegorici tratti dalla mitologia, le preferenze per l'ambiente artistico romano ed altri aspetti della committenza doriana,

Il libro non è attualmente disponibile. Contattateci per maggiori informazioni.