Dettaglio

Le chiavi per aprire 99 luoghi segreti di Milano

Le chiavi per aprire 99 luoghi segreti di Milano

Manuela Alessandra Filippi

illustrazioni di Danièle Ohnheiser

Libro
illustrazioni di Danièle Ohnheiser
13 x 21 cm - 500gr

416 pagine
Lingua italiano

ISBN 978-88-6060-623-5

€ 20.00
Gennaio, 2015

Sull’onda del successo riscosso dalla Collana Le chiavi per aprire 99 luoghi segreti, che ha finora prodotto tre guide dedicate alle meraviglie nascoste d’Italia, di Roma, di Firenze e la Toscana, esce il quarto volume della collana, dedicato alla città di Milano. 99 luoghi sorprendenti, 99 chiavi per aprirli, 99 modi per scoprire la grande e insospettabile bellezza della città più nascosta e sconosciuta d’Italia. Da maggio a ottobre del prossimo anno Milano, città di Expo 2015, sarà sotto i riflettori attirando visitatori da tutto il mondo. Quest’opera - unica nel suo genere - per la prima volta analizza e svela i numerosi capolavori incastonati nel capoluogo lombardo. Il filo conduttore è quello che ha determinato il successo delle prime pubblicazioni: descrivere in modo avvincente luoghi d’arte straordinari poco conosciuti al grande pubblico e, soprattutto, rivelare il modo in cui è possibile visitarli. Palazzi privati, giardini segreti e, nel caso di Milano, grattacieli, industrie, fonderie e fornaci. Siti normalmente chiusi al pubblico, che aprono le loro porte a tutti i lettori appassionati d’arte e non solo. La guida, oltre a raccogliere luoghi simbolo della città, narra le vicende di personaggi chiave nella storia recente della città, come quella di Bernardino Branca, inventore del celebre Fernet Branca; quella di Ettore Conti, pioniere dell’energia idroelettrica, al quale si devono i restauri del celeberrimo Cenacolo leonardesco, e quella di Guido Ucelli di Nemi, illuminato industriale, fondatore del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia. Passando per i dipinti e gli affreschi conservati a Palazzo Clerici, Palazzo Litta, Palazzo Durini, Palazzo Visconti e Palazzo Caproni di Taliedo, la guida condurrà il lettore per mano alla scoperta di celebri giardini privati, come quelli della Casa degli Atellani, di Casa Valerio e Casa Bergamasco; refettori, come quello dell’Umanitaria, e biblioteche rinascimentali, come quella dell’Incoronata. Uno sguardo al passato, unito a una puntuale ricognizione delle eccellenze del Novecento, che hanno fatto di Milano una delle capitali delle Avanguardie, dell’industria e del design, per finire con la città contemporanea, che trova il suo culmine nei grattacieli dell’Unicredit e della Regione Lombardia. Una Milano come non l’avete mai vista e ancora meno immaginata.

Il libro è disponibile

Archivio Rassegne

27 Feb 2015 - “Le chiavi per aprire 99 luoghi segreti di Milano” Milano la città dell’Expo tutta da scoprire

12 Feb 2015 - Bella e riservata Milano segreta - "La Repubblica"